Ti occupi dei radicali liberi? Inserisci un contenuto REGISTRATI GRATUITAMENTE!





  • Cosa sono e come agiscono

  • Metalli pesanti e radicali liberi

  • Senso di sazietÓ e radicali liberi

  • Tumori e radicali liberi

  • Fumo e radicali liberi

  • In quale modo hanno origine

  • Contrastare i radicali liberi con lo sport

  • Invecchiamento precoce e radicali liberi

  • Conseguenze determinate dai radicali liberi

  • Stress ossidativo e smaltimento dei radicali liberi

  • Una corretta alimentazione contro i radicali liberi

  • Cos'Ŕ lo stress ossidativo e come combatterlo

  • Radicali liberi: Invecchiamento precoce e radicali liberi

    L'invecchiamento cutaneo rappresenta un processo naturale con il quale prima o poi ciascuno deve confrontarsi. Tale sviluppo è determinato dalla progressiva diminuzione del collagene e dell'elastina prodotti dal derma, fattore che da origine al tanto temuto cedimento dell'epidermide. Di norma, però, si tratta di un fenomeno la cui prima manifestazione si verifica dopo aver superato una determinata soglia d'età. Qualora dovessimo confrontarci prematuramente con questo fenomeno, è necessario saper individuare le cause dell'anomalia, ed eventualmente affidarsi a determinati rimedi in grado di ristabilire il normale equilibrio dell'intero sistema.

    I radicali liberi sono una delle principali cause dell'assottigliamento e della perdita di elasticità della pelle, anticipatamente rispetto alle scadenze previste dall'età, causando così un invecchiamento precoce. I danni ossidativi intrinsechi, ossia gli effetti negativi dovuti ad una produzione interna di radicali liberi, hanno conseguenze decisamente più marcate sulla pelle di quanto non lo siano quelle prodotte dai danni estrinsechi, causati ad esempio dall'esposizione alle radiazioni ultraviolette. La categoria definita intrinseca, perciò, può causare la comparsa di rughe molto più marcate ed una perdita di elasticità più profonda. Nel primo caso la soluzione è semplice, basta rinunciare alla periodica esposizione ai raggi UV; per quanto riguarda il secondo gruppo, invece, è necessario adottare una serie di accorgimenti differenti, in quanto gli effetti provocati dai danni intrinsechi, se non affrontati in tempo, diventeranno irreversibili. Per questa ragione è consigliabile dedicarsi ad una regolare assunzione di vitamine: nello specifico, la vitamina A offre il proprio contributo impedendo la formazione di rughe ed alterazioni dell'epidermide, mentre la vitamina C stimola la produzione di collagene.

    Indipendentemente da quale sia il sintomo manifestato dalla pelle, la prima cosa da fare corrisponde all'accertamento dell'entità del danno ed alla capacità antiossidante che l'organismo può garantire. A questo scopo possono essere effettuati test specifici sull'invecchiamento precoce, i quali rappresentano il punto di partenza: solo successivamente anche l'alimentazione e lo stile di vita potranno subire delle variazioni.


    Ti occupi dei radicali liberi? Inserisci un contenuto REGISTRATI GRATUITAMENTE!

    • Login
    • Registrazione gratuita
    • Privacy Policy
    • Cookie Policy