Ti occupi dei radicali liberi? Inserisci un contenuto REGISTRATI GRATUITAMENTE!





  • Cosa sono e come agiscono

  • Metalli pesanti e radicali liberi

  • Senso di sazietÓ e radicali liberi

  • Tumori e radicali liberi

  • Fumo e radicali liberi

  • In quale modo hanno origine

  • Contrastare i radicali liberi con lo sport

  • Invecchiamento precoce e radicali liberi

  • Conseguenze determinate dai radicali liberi

  • Stress ossidativo e smaltimento dei radicali liberi

  • Una corretta alimentazione contro i radicali liberi

  • Cos'Ŕ lo stress ossidativo e come combatterlo

  • Radicali liberi: Conseguenze determinate dai radicali liberi

    Nel caso in cui all'interno di un organismo sia presente una quantità eccessiva di radicali liberi, gli effetti determinati da questa sovrabbondanza non sempre sono immediati. In genere, infatti, si tratta di risultati che verranno percepiti dopo molto tempo, quando oramai la loro irreversibilità renderà inefficace qualsiasi soluzione.

    Le patologie e conseguenze derivanti dallo sviluppo sconsiderato dei radicali liberi sono numerosissime ma facilmente individuabili. L'invecchiamento precoce della pelle, ad esempio, nasconde al proprio interno conseguenze ben più gravi di quanto possa sembrare: la pelle, infatti, in qualità di tessuto rispecchiante lo stato dell'intero organismo, riflette non solo il proprio deterioramento, ma anche i danni progressivi subiti da ciò che essa nasconde, ossia i vasi sanguigni e gli organi in genere; un'altra conseguenza poco conosciuta ma non per questo da sottovalutare corrisponde all'ossidazione di LDL, ossia quel processo attraverso il quale il cosiddetto "colesterolo buono" subisce una mutazione in "colesterolo cattivo": questo significa che il trasporto del colesterolo nel sangue da parte delle proteine non è più in grado di avvenire nella maniera corretta, il che generalmente conduce alla concretizzazione di malattie cardiovascolari e processi arteriosclerotici; un fenomeno apparentemente anonimo determinato dalla presenza in eccesso da parte dei radicali liberi equivale all'alterazione dei mitocondri, ossia quel processo che avviene a livello cellulare ma le cui conseguenze si traducono in gravi malattie, quali la neuropatia ottica ereditaria, cioè la perdita della visione centrale, oppure l'encefalopatia mitocondriale, fattore che generalmente sfocia nel deterioramento mentale, nell'epilessia focale o ancora nella sordità neurosensoriale; infine, risulta doveroso dedicare un po' di spazio al fenomeno della lisi ossidativa dei globuli rossi, la quale riconduce inevitabilmente a forme di anemia che provocano la distruzione di circa la metà dei globuli rossi contenuti nel sangue.

    Le conseguenze appena elencate non solo sono prive di rimedio, bensì dispongono della facoltà di condizionare irreversibilmente la vita di chi ne è affetto. Gli antiossidanti rappresentano l'arma più efficace e facilmente reperibile, in quanto sia il cibo che gli integratori hanno il potere di contrastare i radicali liberi. Quando la prevenzione è così semplice, conviene approfittarne prima che sia troppo tardi.


    Ti occupi dei radicali liberi? Inserisci un contenuto REGISTRATI GRATUITAMENTE!

    • Login
    • Registrazione gratuita
    • Privacy Policy
    • Cookie Policy