Ti occupi dei radicali liberi? Inserisci un contenuto REGISTRATI GRATUITAMENTE!





camomilla
camomilla

I benefici della camomilla

Recenti studi hanno dimostrato che una delle sostanze nutritive a ridurre in maniera significativa il rischio di morte associato alle più disparate cause è senza dubbio la camomilla. Almeno è quello che ritengono un gruppo di ricercatori americani che per 7 anni ha monitorato 1.677 messicani riscontrando un bassissimo tasso di precoce mortalit, soprattutto tra le donne. Tale scoperta è stata fatta durante lo studio epidemiologico finalizzato alle peculiarità delle condizioni di salute fisica dell’etnia messicana presente in alcuni Stati americani.

Questi ricercatori hanno dunque scoperto l’enorme potenziale delle proprietà benefiche della camomilla considerata da sempre una delle piante medicinali più antiche e diffuse nel mondo capace di ridurre del 30% il rischio di morte soprattutto nelle donne ultrasessantacinquenni. Dalle proprietà antinevralgiche a quelle toniche, da quelle sedative a quelle infiammatorie fino a quelle digestive e anti-allergiche. Di conseguenza il consumo di camomilla può rivelarsi utile per i disturbi renali, per i spasmi dolorosi ma anche per i dolori dentari, oltre a ricostruire la flora batterica in seguito all’assunzione di antibiotici attivando così il sistema immunitario. I risultati pubblicati sulla rivista Gerontologist, hanno evidenziato che oltre alla diminuzione della mortalità, la camomilla è dotata di potenziali benefici anche nel trattamento dell’iperglicemia, dell’ansia, dei disturbi e delle complicazioni causate dal diabete. Ovviamente non finiscono qui i vantaggi legati all’assunzione giornaliera di camomilla che viene consigliata anche per favorire la sazietà tenendo bene a mente che essa è raccomandata per le persone in regime di dieta in quanto calma il senso di fame.
Ci sono però delle controindicazioni in quanto in alcuni casi si è dimostrato che nonostante la copiosa presenza di vitamina C con le sue proprietà sedative in alcune persone può provocare un aumento delle livello di insonnia ed eccitazione con improvvisi sbalzi di umore. In definitiva l’enorme potenziale benefico delle proprietà nutritive della camomilla aiuta le persone di una certa età a contrastare qualsiasi tipo di infezione alleggerendone il dolore e il fastidio e producendo quindi un maggior desiderio di proseguire serenamente gli ultimi anni della propria vita.

Fonte: http://sosbenessere.com/


Ti occupi dei radicali liberi? Inserisci un contenuto REGISTRATI GRATUITAMENTE!

  • Login
  • Registrazione gratuita
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy